Appunti senza commissioni

Una nuova frontiera per lo scambio di appunti online


Comunicato stampa Omnium Education.

Il Consiglio di Amministrazione di Omnium Education ha deciso di abolire le commissioni di vendita sugli appunti all'interno del proprio portale. Questo significa che da ora sarà possibile fruire gratuitamente delle potenzialità del database integrato (che è in continua espansione) e che, ad oggi, raccoglie oltre 140.000 esami universitari italiani.
Chiunque abbia degli appunti potrà, quindi, venderli liberamente o scambiarli gratuitamente senza dover più pagare alcuna provvigione alla società.
La decisione è stata presa in quanto il CdA ha ritenuto che il libero scambio di materiali di studio rappresenti una significativa svolta per il settore di riferimento e che tale scelta sia in linea con i tempi moderni, in cui progetti come Facebook, Wikipedia ed i preziosi tutorial di Salvatore Aranzulla sono liberamente accessibili a tutti. Queste ed altre simili iniziative contribuiscono ad accrescere la cultura e la formazione di ognuno con inestimabile valore aggiunto per la collettività ed Omnium ha deciso di abbracciare questa filosofia, intraprendendo, per tali motivi, una scelta forse (apparentemente) difficile, ma volta a fornire agli studenti uno strumento in più nella loro quotidianità.
Invitiamo, quindi, chiunque abbia dei materiali di studio a caricarli, mettendoli in vendita o semplicemente diffonderli a titolo gratuito (come alcuni nostri partner) all'interno del nostro database registrato presso la SIAE di Roma, perché il nostro sito è di tutti Voi, il nostro sito è Omnium!

Stay tuned!
Il team Omnium


10/11/2016 - Comunicati Stampa, Università, Scuola, Materiali
Autore: Consiglio di Amministrazione di Omnium S.r.l.



Login  |  Registrati